Oltre agli otto metodi Parare, Ritirare Ruotando, Premere, Spingere, Tirare, Dividere, Colpo di Gomito e Colpo di Spalla, il Tai Chi Chuan Tradizionale della Famiglia Yang include una certa varietà nelle tecniche di mano. Fra di esse abbiamo Afferrare, Controllare, Colpire e Abbattere. Comunque, prima di esplorare i metodi di tecniche di mano, dovremmo conoscere le tre impostazioni base della mano: il palmo, il pugno e l’uncino. Queste tre impostazioni sono impiegate per esprimere le differenti energie usate nelle applicazioni della Forma a Mani Nude.

Palmo

Il palmo deve essere aperto ed esteso, ma rilassato. Anche le dita devono essere rilassate ed estese, leggermente distanziate. La Bocca della Tigre, ovvero lo spazio fra il pollice e l’indice, è aperta. L’impostazione del palmo è basilare e non cambia fra le diverse tecniche nelle quali se ne fa uso.
Ad esempio, in “Afferrare il cavallo in alto e spingere la mano” il punto di energia è sul taglio della mano. Nella “Frusta semplice” la mano sinistra colpisce con la base del palmo. Quasi ogni movimento della Forma a Mani Nude usa il palmo in modi differenti.

Pugno

Il pugno è chiuso con il pollice ripiegato sopra indice e medio. La faccia del pugno deve essere piatta. Sebbene il pugno sia chiuso saldamente, non dovremmo serrarlo troppo rigidamente. Il pugno viene usato per colpire e parare. I punti di energia del pugno più usati sono: la faccia, il dorso e le nocche.

Uncino

L’uncino si forma piegando il polso all’interno, mettendo comodamente in contatto i polpastrelli delle cinque dita. Ricordarsi di mantenere le dita naturalmente estese, ma lievemente flesse. L’uncino è impiegato per colpire, controllare o neutralizzare.

Qualsiasi impostazione della mano usiamo, questa non dovrebbe essere mantenuta in maniera rigida. Bisogna ricordarsi di tenere il corpo in uno stato naturale.

Articolo originale

 

Condividi