L’immaginazione e l’intuizione sono fondamentali per la nostra comprensione. E sebbene l’abituale opinione popolare sia che essi sono prevalentemente utili per i poeti e gli artisti (dei quali su argomenti “sensibili” bisognerebbe diffidare), essi sono in realtà ugualmente vitali in tutti i livelli superiori della scienza. Qui svolgono un ruolo sempre più importante, che va ad integrare quello dell’intelletto “razionale” e la sua applicazione a un problema specifico.