Sia il Solstizio d’Inverno che quello d’Estate sono espressioni di amore. Essi ci mostrano l’opposizione della luce e del buio, l’espansione e la contrazione che caratterizzano le nostre esperienze nell’aula scolastica della Terra, in modo che possiamo riconoscere le nostre alternative, mentre ci muoviamo attraverso le nostre vite.